Inarcassa

INARCASSA È
Inarcassa è la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza di noi Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti. Siamo quasi 170.000 e circa la metà dei colleghi ha meno di 40 anni di età. Lavoriamo anche per farli crescere, per sostenere i tanti in difficoltà, senza dimenticare gli iscritti che questa Cassa hanno costruito e fatto crescere nel tempo. Con un patrimonio che tende a 9 miliardi di euro, è una Cassa sicura che garantirà pensioni e assistenza certe non soltanto a noi, ma anche alle nostre famiglie e ai nostri figli. Per questo va difesa.

COME OPERA
Fondata nel 1958 come ente pubblico per la previdenza e l’assistenza degli Ingegneri ed Architetti liberi professionisti, Inarcassa è dal 1995 un’Associazione Privata Senza Scopo di Lucro, basata su uno Statuto e un Regolamento Generale di Previdenza disposti dal Comitato Nazionale dei Delegati e approvati dai Ministeri vigilanti. È dunque un organismo in grado di operare in autonomia, ma sotto il controllo pubblico, in favore delle categorie cui si riferisce.
Nel 2012 Inarcassa ha varato una Riforma strutturale del proprio sistema previdenziale, che segna il passaggio al metodo di calcolo contributivo in base pro-rata. La riforma riconosce previdenza e assistenza, nel nome dell’equità inter e intragenerazionale – chi avrà versato molto, darà qualcosa in più a chi avrà potuto versare meno – e la coniuga con l’equilibrio economico e finanziario della Cassa, che va al di là della sostenibilità a 50 anni, prevista dalla legge.

A CHI SI RIVOLGE
Destinata alla tutela previdenziale degli ingegneri ed architetti che svolgono la libera professione e non godono di altra copertura assicurativa, l’iscrizione a Inarcassa non è né facoltativa, né volontaria. Inarcassa è Previdenza di Primo Pilastro e come tale, costituisce un obbligo che insorge al verificarsi di condizioni oggettive, date dal possesso di requisiti specifici. Questi requisiti sono: iscrizione all’albo professionale; non assoggettamento ad altra forma di previdenza obbligatoria; possesso di partita IVA individuale, e/o di associazione o società di professionisti.

INARCASSA LAVORA PER NOI
Eroga pensioni (vecchiaia, anzianità, inabilità, invalidità, ai superstiti, di reversibilità e indirette) e assicura prestazioni assistenziali fruibili dal momento stesso dell’iscrizione o che richiedono un’anzianità minima di appena due o tre anni (mutui, sussidi, coperture sanitarie, indennità di maternità e di invalidità temporanea, finanziamenti in conto interessi e prestiti d’onore ai giovani). Fornisce inoltre altri servizi e convenzioni, mirati a sostenere l’esercizio della professione, come ad esempio la polizza Rc professionale, appositamente studiata per le categorie di ingegnere e architetto.
La contribuzione è lo strumento che rende concreta la tutela previdenziale garantita dalla Costituzione. È basata su versamenti obbligatori, calcolati in ragione dei redditi prodotti; sono comunque dovuti dei contributi minimi in misura fissa, indipendentemente dal reddito e dal volume di affari.
Non dobbiamo dimenticare che è anche, ma non solo, compito della Cassa contribuire a creare le condizioni affinché gli oltre 40.000 colleghi che sono in difficoltà recuperino accettabili livelli di dignità nel lavoro. È un percorso articolato, dove sono state messe in campo le migliori energie coniugate con le best practice più avanzate, per divenire un soggetto in grado di accompagnare gli iscritti durante tutto l’arco della vita. Inarcassa è Welfare.

È LA CASSA CHE VOGLIAMO
… Una Cassa consapevole, rispettosa del lavoro e delle difficoltà quotidiane e per questo in grado di dover assicurare la solidità del futuro. Una Cassa equa e solidale che deve crescere e operare per il bene comune. Chi oggi è giovane un giorno diventerà anziano. Non dovremo dimenticarlo mai…